Music«Il mio volto è carta bianca per il tuo racconto.
Scrivi tu la fine, io sono pronto»
Ragazzi, che carica! Che bravura! Che musica! Che voce!

Due ore buone di musica, pezzi vecchi e pezzi nuovi, da La Finestra a Nuvole e Lenzuola, passando per Mentre Tutto Scorre e Parlami D’Amore, che fanno tremare la piazza. É quello che ci hanno regalato i negramaro ieri sera in Piazza Castello a Ferrara: regalato, perchè i 20 euro e rotti del biglietto sono molto meno del “prezzo” di un concerto di questo tipo!

Davvero, ma davvero bello. Una gran bella serata di Musica, con mani spellate dagli applausi e corde vocali messe a dura prova dai cori – nei quali io mi faccio sempre coinvolgere – per star dietro ai voleri della diva Giuliano ( 😀 ), che oltre a essere tutto scollacciato, io e Erika abbiamo giudicato anche più palestrato del solito!
Comunque sia, palestrato e no, quell’omino ha una voce spettacolare, il che unito alla chitarra, al piano, al sintetizzatore, alla batteria (il batterista ha una carica che ti ipnotizza)… sono gli ingredienti per un concerto con i controfiocchi, che ripercorre tutti i vecchi successi e la maggior parte delle canzoni del nuovo album, uscito da pochi giorni.

I ragazzi ci hanno anche regalato (sempre regalato, eh) anche due ritorni sul palco, di cui uno, l’ultimo, quasi interamente acustico, con Giuliano e noi del pubblico che cantavamo tutti insieme. É stato veramente emozionante sentire che tutta la piazza sapeva le parole delle canzoni e le cantava a più non posso.
L’atmosfera era anche intensificata dal fatto che, complice la rottura di un gruppo elettrogeno, le luci sulla folla erano spente, e le uniche cose illuminate erano la band sul palco davanti a noi, e il Castello alle nostre spalle. Nella “sfortuna”, lo scenario era davvero unico!

Annunci