Sono tornata.
Dalla prima parte delle mie vacanze estive, cioè quelle a Follonica con Fabio.

Dopo due settimane insieme, io e lui, lui e io, è strano e triste ritrovarsi da sola nel letto, cucinare per una persona sola, svegliarsi di notte e non sentire un altro respiro accanto al mio, avere un dentifricio e un bagnoschiuma tutto per me… insomma, essere di nuovo come prima delle vacanze.
É stata una bella cosa, quella di stare insieme per così tanto tempo, e devo dire che mi ci sono anche abituata in fretta. Adesso il contrario, il ritorno alla vita quotidiana “normale” e ai contatti via cellulare, è un po’ difficile.

Ma poi pasdomani è Ferragosto, sarò a Cervia dalla mia solita amica che ogni anno mi ospita in casa sua per qualche giorno (quest’anno solo tre, per forza di cose). E poi ci sarà il mio compleanno, la sagra della parrocchia di Fabio, le feste del mio compleanno con gli amici là e con quelli di qua (non sono riuscita a trovare un posto a metà via che mi venisse promosso), settembre, lo studio, gli esami…
Ho deciso che per ora, per un’altra settimana, voglio rimanere ferma con la testa fino al 31 agosto, e non andare oltre – non pensare agli esami, allo studio, al tirocinio, all’università, alla tesi. Per ora mi rilasso, poi si vedrà.

Annunci