You are currently browsing the monthly archive for ottobre 2007.

Un saluto dall’ufficio! Sono qui alla mia postazione, con indosso la nuovissima felpa di Itinera Agility Dog, bella fashion e morbidosa: abbiamo finalmente trovato uno sponsor, che quest’anno ci ha fornito tute, borsa sportiva e quest’ultima felpa, arrivata fresca fresca proprio ieri!

Intanto, sempre ieri, ho fatto tappa all’ipercoop e ho finalmente comprato uno stampino da 6 muffin, in silicone rosso: troppo bello! Ho già scaricato alcune ricette, e ci sarà qualcuno che durante questo ponte dei Santi sarà sicuramente felice di provarli! Lo stesso qualcuno che sarà molto difficile far uscire dal teporino del lettone, in questi giorni! 🙂

A parte gli scherzi, cominceremo probabilmente a lavorare al nostro presepe artistico – che sulla carta dovrebbe essere ben studiato, ma chissà se tutta la nostra “artisticità” verrà bene! Lavorando di legno e DAS, partiremo con la costruzione della stalla della natività, che sarà in primo piano, anche perché abbiamo dei dubbi sulle regole prospettiche per fare il resto delle costruzioni!
Ci saranno sicuramente delle foto durante il processo costruttivo, quindi potrete vedere il work in progress, oltre al prodotto finito!

Annunci

Questo tipo (a giudicare dalla calligrafia sembrerebbe essere un ragazzo), è davvero “avanti”: ha lasciato l’avviso che ho scannerizzato in un libro della biblioteca! Secondo me farà l’imprenditore!
Il numero di cellulare l’ho cancellato io.

[il libro è La vita quotidiana come rappresentazione di Erving Goffman, della biblioteca di Sassuolo]

Le foto di Colonia sono su flickR! Sono stata molto avara, devo dir la verità: ne ho pubblicate solo due! Purtroppo eravamo sempre chiusi dentro la fiera… vedevamo l’alba alla mattina, e uscivamo dopo il tramonto la sera (che roba vampiresca), quindi le foto le ho fatte principalmente dentro: gelati, stand, clienti – e non è che queste siano molto interessanti, in effetti.

Però ho una grande notizia: oggi è finalmente arrivato il mio cellulare!!! Ho preso, così come avevo scritto un po’ di tempo fa, il Nokia 5300: era in offerta a 99 euro se passavi a Tim. Quindi ne ho approfittato al volo, visto che sarebbe stato un risparmio di 100 euro sul prezzo intero di vendita: ho preso una scheda wind, ho fatto il passaggio a Tim, e adesso che il passaggio è stato effettuato, mi è arrivato il cellularino!
Fabio me lo va a prendere oggi, però io dovrò aspettare fino a sabato per cipollarlo! Ho fatto esplicita richiesta di lasciarmelo sul tavolo in casa, così posso giocarci mentre lo aspetto! 🙂

A questo punto chiedo ai miei lettori informatizzati e… incellularati, qual è il modo migliore per caricare la batteria! É una mia domanda ricorrente, nel senso che la rifaccio periodicamente a ogni nuovo cellulare o batteria, ma non mi ricordo mai come si fa! La faccio scaricare tutta sempre? Una volta ogni due? Una volta al mese? 😐

Ebbene, sono tornata!

L’esperienza della fiera è stata veramente unica, bellissima, stimolante – anche se estremamente stancante! Stare sempre in movimento, in piedi, con il cervello che lavora in due lingue, dalle 9 alle 19 mette a dura prova la resistenza fisica!

Come azienda, abbiamo avuto un sacco di contatti, soprattutto dall’India e dall’Europa dell’Est: una quantità enorme di biglietti da visita, report da compilare, colloqui da tradurre, volti da associare.
Come persona, penso che questo sia davvero il lavoro che mi piace, e spero che l’esperienza che mi sto facendo qui mi aiuti a trovare un altro posto, un domani che tornerà la ragazza che sostituisco.

Per quanto riguarda la città, Colonia è bellissima, davvero deliziosa. Ho fatto ovviamente un sacco di foto (200, duecento): le pubblicherò nei prossimi giorni su FlickR! E vi racconterò anche altri dettagli degli incontri fieristici!
Quindi… stay tuned! 😉

Ciao a tutti, miei cari lettori nonchè (per una buona parte) saltafossi!!!
Sono in ufficio e siamo in partenza: aereo alle 16.40!

Se riesco vi aggiorno dalla fiera ANUGA di Colonia, altrimenti vi racconterò tutto al mio ritorno! 😀

[visto che oggi non c’è veramente niente da fare, scrivo questo post al lavoro]

Dunque, le cose qui in ufficio vanno benone: con i colleghi e le colleghe si è instaurato un buon rapporto, le cose da fare sono tante e varie (vabbè, a parte oggi), e anche se a volte il capo è un po’ dittatoriale, tutto sommato stare qui mi piace.

Dal 1 ottobre, poi, ho cominciato anche a essere regolarmente salariata: uno stipendio da miseria, ovviamente, che mi fa venire su un po’ “il gatto” perché  solo per il fatto di essere neo-assunta sono costretta a prendere pochi soldi.

E la fiera si avvicina, si parte giovedì pomeriggio alle 16.40. Ieri ho scoperto che non mi verrà pagato niente di più quando sarò via, nessun tipo di trasferta o indennizzo per il fatto di essere a 1.067 (milleesessantasette) chilometri da casa – credevo che fosse una cosa solo nei miei confronti, viste le ragioni sopra-indicate, ma poi ho scoperto che anche le due colleghe che verranno via con me, e che lavorano qui da anni, saranno “pagate” in questo modo. Quindi, almeno, siamo sfruttati tutti uguali! 🙂
Ma d’altronde non mi lamento: sarà una buona occasione per far dell’esperienza importante, e mi servirà sicuramente in futuro!

Ho già quasi ultimato la preparazione della valigia (ieri ne ho fatta metà): ci ho messo dentro le scarpe eleganti, i pantaloni e le maglie, maglioni compresi, per le sere a cena. Mancano solo i completi eleganti, le camicie, in pratica. Stasera carico le pile della macchina fotografica e le batterie dell’ipod, che mi servirà per registrare le conversazioni. E poi direi che quasi quasi ci siamo.

È strano partire così, non per una vacanza, e praticamente da sola. Non mi era mai successo, e la categoria di “viaggio per lavoro” è ancora totalmente nuova e inesplorata.

[girando in casa con le scarpe eleganti col tacco per “slargarle” un po’ adesso e non soffrire troppo poi]

Patrono di Bologna, ma anche noi lavoratori bentivogliesi, che a quanto pare ci sentiamo bolognesi perchè fa fico, lo festeggiamo.

O meglio, questa mattina no: s’è andato a lavorare lo stesso, perchè c’era una riunione importante e non si poteva mica mancare.
Ma poi all’una bye bye everyone, e ho pranzato a casa, guardato I Simpson in TV (piccoli piaceri della vita universitaria ormai dimenticati), e mi sto rilassando alla grande. In pratica, sto assaporando la mia prima, vera, mezza giornata di simil-ferie.
É una bella sensazione, vi dirò. 🙂

Adesso è meglio che mi dia da fare, e che, a furia di belle sensazioni, mi metta a studiare e guardare un po’ come cominciare a scrivere questa benedetta tesi!

Buon compleanno, nonno! 😦

pumpsAnzi no, più che business woman, direi che mi sono imbarcata nel processo di trasformazione di me stessa in un’interprete/segretaria/impiegata professionale!

Ebbene sì, ladies and gets, oggi ho comprato altri due completi da aggiungere a quello total black che avevo già: entrambi giacca e pantalone, uno nero gessato e uno marrone. Entrambi da Verso, che per queste cose è buono e allo stesso tempo economico!

Domani e mercoledì invece sarà tempo di scarpe, che sono poi la parte del mio restyling che più mi preoccupano. Per fortuna in azienda mi hanno detto che non servono super tacchi, ma scarpe mediamente alte e mediamente eleganti: ma anche comode, visto che bisogna starci in piedi tutto il giorno per cinque giorni di fiera! La mia prima tappa sarà Bata, domani sera, al centro commerciale di Ferrara – e spero di andare a colpo sicuro e fare l’acquisto, anche perchè l’orlo dei pantaloni da fare incombe, e la partenza per Colonia pure (l’11 ottobre)!

Pagine

ottobre: 2007
L M M G V S D
« Set   Nov »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031