But that also means calling on parents to do their part – to get off the couch, turn off the television, and read to our children. Because responsibility for education starts at home. [Barack Obama]

Grazie alla complicità di un’amica, oggi mi sono messa a leggere qualche speech di Obama. E devo dire che, a prescindere dalle idee politiche, sono rimasta molto positivamente colpita dalla sua retorica, dal lessico e dalle metafore nei suoi discorsi. Ovviamente non sarà tutta farina del suo sacco, ma avrà fior fior di esperti di immagine e comunicazione alle spalle — ma ugualmente sono veramente belli.

Purtroppo, sia nel mio ruolo di insegnante di ripetizioni a domicilio, che fuori, sto conoscendo e avendo a che fare con molti, troppi genitori che si disinteressano dell’educazione dei propri figli, pensando che basti il solo mandarli a scuola per renderli “intelligenti”. Non incoraggiano la lettura, non controllano i compiti, non aiutano i loro bambini nelle materie di base… qualche tempo fa, una mamma mi ha chiesto di estendere il mio controllo dall’inglese anche alle altre materie

Perchè quando arrivo a casa dal lavoro alle 5 non ho certo voglia di star dietro a mia figlia

Pronto?!? C’è nessuno in casa Cervello? Siamo matti?
E poi ci lamentiamo di bambini maleducati, di scarsa affluenza alle facoltà universitarie, del più alto tasso di abbandono degli studi superiori… se questo è il modo in cui crescete i vostri figli, ringraziate che riescono a finire le medie!

Annunci